Standard PBGV

Petit Basset Griffon Vandéen

Il PBGV è un piccolo cane di grande carattere..affettuoso, fedele ,vivace, allegro e leale. La frase che meglio lo descrive è “Angelo in casa ,diavolo in campagna”.

BREVE CENNO STORICO

Il Petit Basset Griffon Vendéen ebbe per molto tempo lo standard del Grand Basset Griffon Vendéen con la sola differenza della taglia (da 34 a 38 cm.)ma avendo gli anteriori torti e pesanti non rendevano nella caccia e fu così che M. Abel Dezamy creò per loro un nuovo standard. Paul Daubigné scriveva ” non è più un Petit Vendéen per riduzione di taglia ma un Petit Basset ridotto armoniosamente nelle sue proporzioni e nel suo volume e naturalmente provvisto di tutte le qualità per la passione per la caccia”.

UTILIZZO

Ideale e facilmente addestrabile per la caccia al coniglio e al fagiano ma anche su altra selvaggina sa farsi anche amare come semplice cane di famiglia dove è sempre più apprezzato.

Voglioso e curioso di conoscere nuovi odori e cose nuove va abituato sin da piccino al richiamo.

ORIGINE: Francia

CLASSIFICAZIONE F.C.I:

Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue

Sezione 1.3 Segugi di piccola taglia

Con prova di lavoro

ASPETTO GENERALE

Piccolo cane attivo e vigoroso, con un corpo leggermente allungato. Fiero

portamento di coda. Pelo duro e lungo senza esagerazione. Testa

espressiva; orecchi ben girati in dentro, ricoperti di lungo pelo e inseriti

sotto la linea dell’occhio. Non troppo lunghi.

COMPORTAMENTO – CARATTERE

Comportamento: appassionato cacciatore, coraggioso ama i rovi e i cespugli.

Temperamento: docile ma volitivo e appassionato

TESTA

REGIONE DEL CRANIO

Cranio: leggermente bombato, poco allungato, non troppo largo, ben cesellato

sotto gli occhi; occipite assai sviluppato

Stop: marcato

REGIONE DEL MUSO

Tartufo: Che esce bene, sviluppato. Narici nere, tranne che nei mantelli bianco-

arancio dove è tollerato il marrone

Muso: molto più corto che nel Grand Basset, però leggermente allungato e

diritto Muso quadrato alfestremità

Labbra: con buoni baffi

Mascella/Denti: chiusura a forbice

Occhi: abbastanza grandi, e d’espressione intelligente, senza bianco visibile. La

congiuntiva non deve essere evidente. I peli sopra Pocchio vengono in

avanti ma non lo devono nascondere. Gli occhi devono essere di colore

scuro.

Orecchi: morbidi, stretti e fini, con lungo pelo, terminano leggermente in ovale,

girati all’intemo e non raggiungono Pestremità del muso. Ben attaccati

sotto la linea dell’occhio

Collo: lungo, robusto e molto muscoloso; forte alfinserzione; senza giogaia:

portamento fiero della testa

CORPO

Dorso: diritto, linea superiore ben sostenuta

Rene: muscoloso

Groppa: molto muscolosa e piuttosto ampia

Torace: non troppo largo. Piuttosto profondo, arriva al gomito

Costole: mediamente arrotondate

Coda: attaccata alta, abbastanza grossa alla radice, si assottiglia gradatamente

fino alfestremità; piuttosto corta, portata a sciabola.

ARTI

In Generale: struttura ossea piuttosto forte ma in proporzione alla taglia

Anteriori: secche, oblique, ben aderenti al corpo

Avambraccio: ben sviluppato

Carpo: molto leggermente definito

POSTERIORI

Coscia: Loggia muscolosa e solo leggermente arrotondata

Garretto: piuttosto ampio, leggermente angolato, mai completamente diritto

Piedi: non troppo forti, cuscinetti duri, dita ben chiuse, unghie solide. Buona

pigmentazione dei cuscinetti.

Andatura: molto sciolta e senza sforzo

Pelle: abbastanza spessa, sovente macchiettata nei tricolori. Assenza di giogaia

MANTELLO

Pelo: duro ma non troppo lungo, mai serico o lanoso

Colore: Nero a macchie bianche (bianco e nero); Nero a marcature fuoco (nero

focato); Nero a marcature sabbia; Fulvo con macchie bianche (bianco-

arancio); Fulvo a gualdrappa nera e macchie bianche (tricolore); Fulvo

carbonato; Sabbia carbonato con macchie bianche; Sabbia carbonato;

Color pelo di lepre, di lupo, di tasso e di cinghiale.

Taglia: Altezza al garrese : da 34 a 38 cm . Con una tolleranza di più o meno di l cm

Difetti: qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come

difetto e la severità con cui questo difetto va penalizzato deve essere proporzionata alla

sua gravità.

Testa:

- Troppo corta

- Cranio piatto

- Muso corto

- Depigmentazione al tartufo, labbra o palpebre

- Dentatura a tenaglia

- Occhio chiaro

- Orecchi attaccati alti, lunghi, insufficientemente rivolti all’interno o mancanti di

pelo

Corpo:

- Troppo lungo o troppo corto, mancante d’armonia

- Linea dorsale insuflìcientemente tesa

- Groppa avvallata

Coda:

- Deviata

Arti:

- Ossatura insufficiente

- Mancanza (Pangolazione

- Cane flesso sui mctacarpi

Pelo:

- Insufiicientemente denso, fine

Comportamento:

- Soggetto timoroso

DIFETTI ELIMINATORI

- Mancanza di tipicità

- Prognatismo (superiore o inferiore)

- Occhio gazzuolo o di colore diverso

- Mancanza di ampiezza della regione sternale: costato carenato

- Coda con nodi

- Anteriori toni o semitorti

- Pelo lanoso

- Manto monocolore nero o bianco

- Grave depigmentazione

- Taglia fuori standard

- Tara invalidante riscontrabile. Malformazione anatomica

- Soggetto pauroso o aggressivo

NB. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente

discesi nello scroto.